Archivi del mese: febbraio 2017

Le carote di Tiggiano, l’ortaggio della virilità.

Le carote di Tiggiano sono un ortaggio che in questo periodo dell’anno popola i banchetti di tutti i fruttivendoli salentini. Io ne sono stata sempre particolarmente attratta, trovo queste carote davvero invitanti! Oggi le ho comprate per cucinare un piatto che in famiglia adoriamo, le carote con le uova, che mi ha insegnato mia cognata, una bravissima cuoca!

Ho scoperto che questo ortaggio è uno dei più antichi presenti qui nel Salento, e si coltiva ancora solo nelle zone di Tiggiano, Tricase e Specchia e che si deve la sua sopravvivenza al legame con Sant’ippazio protettore della virilità, festeggiato il 19 gennaio con una festa che mischia sacro e profano. Le Pestanache di Sant’Ippazio, così vengono chiamate,  si vendono durante questa festa assieme alle giuggiole e il rito vuole che degli uomini del paese si contendano un grande palo di sette metri che dovrà essere issato in corsa. Il prossimo anno non perderò questa festa!

Insomma, il santo della virilità, i festeggiamenti alquanto originali 🙂 e la particolare forma e dimensione di queste carote…una serie di rimandi davvero simpatici! 🙂 🙂 🙂

Oltretutto questi ortaggi hanno delle straordinarie proprietà organolettiche antiossidanti e anti infiammatorie, ben superiori a quelle delle carote normali e sono gustose e croccantissime!

Chissà che non siano anche afrodisiache a questo punto!  Se lo sono meglio ancora, ma comunque sia, ora che le ho scoperte, io non ne farò più a meno!img_20170222_114210

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized