Alla scoperta dei delfini, nel mare di Taranto. Una magia inaspettata.

Sono tarantina. Nel senso che sono nata a Taranto, ci sono stata fino ad un certo punto della mia vita, poi ci sono tornata per frequentare il liceo, di fronte al mare…poi sono andata via di nuovo.

Ogni volta che torno a Taranto, la ricerca di quel mare è inevitabile, necessaria. Necessario è affacciasi sul lungomare, guardare infinite volte lo stesso paesaggio, il castello aragonese, il ponte girevole, tutto meravigliosamente incastonato in quel pezzo di blu.

Quel mare questa volta, mi ha regalato una sorpresa meravigliosa. Ho visto realizzarsi proprio qui un mio grande desiderio, in questa città devastata dal rosso Ilva, in cui il mare si è salvato e la natura sta gridando che c’è anche lei e vuole tornare a vivere a Taranto.

Ho visto i delfini in mare aperto.

Siamo salpati dal Molo Sant’Eligio con lo staff della Jonian Dolphin Conservation, l’associazione che si occupa dello studio dei delfini che si sono stanziati nelle acque di Taranto. Un gruppo di biologi marini dall’animo nobile, che ha pensato di sostenere la propria ricerca, accompagnando i turisti alla scoperta di questi meravigliosi cetacei in mare aperto.

img_20160916_141745-01img_20160916_101502-01

gab_9384

Di meraviglioso oltre all’avvistamento dei delfini, c’è la spiegazione che viene fornita durante tutta l’escursione, che dura dalle 9:30 alle 15:30 del pomeriggio. Questi ragazzi, spiegano con passione il loro lavoro, i loro studi e mettono tutti in condizione di conoscere meglio questo mammifero così speciale. Raccontano la sua evoluzione, la sua presenza nel mar Ionio e permettono l’ascolto del verso dei delfini, con annessa spiegazione dei vari versi, attraverso uno strumento che immergono in acqua e registra i suoni. A bordo quel giorno c’è stato un ascolto molto speciale 🙂

gab_9675

L’avvistamento ha qualcosa di magico.

Siamo così abituati a vedere animali in cattività, che quando si ha l’occasione di vederli liberi, nel loro habitat, garantisco sia un’emozione incredibile. Io ero realmente commossa. Noi abbiamo avvistato un gruppo di Stenelle striate, la razza di delfini che popola lo Ionio, mentre erano a caccia.

Li abbiamo visti avvicinarsi alla barca con le loro sentinelle, nuotare liberi mentre ci veniva richiesto silenzio e rispetto, perché gli ospiti in quel momento eravamo noi.

gab_9521

 

Non c’è da aspettarsi il delfino che si avvicina e si fa accarezzare, non si lancia loro cibo. La bellezza di questa escursione sta nel RISPETTO e nell’ascolto. Ascolto della natura, delle proprie emozioni, delle nozioni scientifiche e delle curiosità che vengono raccontate dai biologi durante tutto il viaggio.

In più a bordo viene offerta frutta, aperitivo, pranzo a base di focacce e mozzarelle buonissime, insomma, una giornata SPECIALE.

Siamo tornati a casa arricchiti, emozionati e più consapevoli. Per la mia bambina è stata un’esperienza importantissima, che lei che ama tanto il mare so che porterà nel cuore per sempre.

Grazie Jonian Dolphin Conservation, Taranto ora è ancora più bella grazie a voi.

“Il mare che ci circonda, il sole che ci dà vita, la luna e le stelle che brillano nel cielo sono vere ricchezze. Sono tesori senza tempo e ci sono stati regalati per ricordarci a ogni istante la magia dell’esistere; sono la testimonianza di un mondo pieno di miracoli, e basta guardarsi intorno per realizzare i sogni.”

Il delfino, Sergio Bambarén.

img_20160916_114051-01

 

 

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...